PARANORMAL MEDIA FESTIVAL 2014

UAP!

unione

arti

performative

Per maggiori informazioni scrivi a:

 

info@unioneartiperformative.it

 

paranormalmediafestival@gmail.com

 

oppure chiama:

 

Martina: 3920755149

 

Antonio: 3394083099

 

Luigi: 3208889350

Online il bando della seconda edizione di “PARANORMAL MEDIA FESTIVAL” il festival di cortometraggi, documentari e colonne sonore ideato dall'associazione culturale UAP! e dedicato interamente al mondo del paranormale. Anche quest'anno sarà ospitato dal Castello Baronale di Maenza (LT) nel periodo di settembre/ottobre 2015. Il festival non ha limitazione di genere purché strettamente attinenti al tema, che da definizione indica fenomeni paranormali con la mancanza di prove oggettive a sostegno della loro effettiva esistenza.

A supporto del festival, in tutte le serate di concorso (date da definire), la proiezione di capolavori del cinema internazionale precedute da conferenze e workshop con i professionisti del settore.

L’insindacabile giudizio della giuria di esperti analizzerà il materiale proposto e premierà, nel giorno conclusivo della manifestazione, il vincitore assoluto di ogni categoria che più rispecchierà le caratteristiche del festival.

 

 

Ecco i vincitori del Paranormal Media Festival 2014:

 

1°: Mr Dentonn di Ivan Villamel Sanchez

In una fredda notte d'inverno , Laura legge il suo fratello David la storia di una strana creatura che attacca i bambini . Improvvisamente , un brivido corre il corpo di Laura , sentendo una strana presenza in casa . È lui .

 

La giuria ha deciso all'unanimità di assegnare il premio come miglior cortometraggio a Mr Dentonn di Ivan Villamel Sanchez con la seguente motivazione: il film rievoca in un contesto moderno -con perizia tecnica, dono di sintesi e mirabile senso di tensione- paure ancestrali legate ad una figura della favolistica classica come l'uomo nero.

 

2°: Like a Butterfly Wings di Giuseppe Eugenio Morina

Corre. Corre. Corre. Non sa che sulla strada l'attende una vecchia scatola da svuotare e un destino a cui ridare finalmente dignità, dopo anni di attesa. La violenza di un'età (e di un'epoca, quella della comunicazione a tutti i costi) impone una deviazione nel banale cammino quotidiano di un uomo che incrocia la storia di un'adolescente. A volte basta poco, come il battito d'ali di una farfalla. MaRiposa.

 

La giuria ha deciso di assegnare il premio della critica (ex-aequo con Ferdinand Knapp Andrea Baldini) a Like a Butterfly Wings di Giuseppe Morina per aver fatto emergere l'orrore paranormale da uno strumento tecnologico di uso comune, grazie ad un montaggio serrato che alimenta suspance senza orpelli digitali.

 

2°: Ferdinand Knapp di Andrea Baldini

Il film è un perturbante viaggio attraverso i dedali della mente, dove il confine tra realtà e fantasia diventa labile e ambiguo nel contempo. Un trip visionario che il regista Andrea Baldini affronta con grande padronanza tecnico/formale omaggiando - con la giusta devozione- il cinema delle avanguardie: da Bunuel e Man Ray, passando per Anger e arrivando a Jodorowsky e Lynch.

 

Per la sezione "Colonne Sonore":

 

1°: STANZE VUOTE di Matteo Cillario.

 

 

 

 

Scopri i volti della giuria di Paranormal Media Festival 2014:

 

 

- Fabio Maiello

Associazione Culturale Unione Arti Performative UAP! Via Epicuro 45/A Latina Scalo (LT). CF: 91134930592